Safari nel Damaraland

Condividi!

Questo scatto immortala un safari al tramonto nel Damaraland (Namibia) ai piedi del Massiccio Brandberg (2.573 mt). La fotografia è stata pubblicata su Digital Photographer Magazine n°225 e sul sito Digital Camera World, grazie alla partecipazione a ‘Striking Shots‘ challenge di Gurushot.

Digital Photographer Magazine n°225
Digital Photographer Magazine n°225

Ma cosa posso dire di più? La location è fantastica e merita un breve approfondimento, non essendo una meta di grande turismo.

Brandberg significa letteralmente “montagna di fuoco” per il caratteristico colore che assume durante il tramonto. Una luce così potente non l’avevo mai vista, era qualcosa di magico ed ogni scatto riusciva a cogliere una sfumatura cromatica differente lasciandomi senza parole.

Dipinto rupestre White Lady in Namibia
White Lady

Quest’area è nota per un antico dipinto rupestre situato in una grotta del Massiccio Brandberg, il White Lady (o Dama Bianca). Per raggiungere il dipinto è necessario percorrere un sentiero a piedi attraverso la natura selvaggia, sperando di non incontrare elefanti e leopardi. Sul mio percorso le impronte del leopardo erano ben visibili nella sabbia, probabilmente ci osservava dalle rocce. Infatti, è obbligatorio essere accompagnati da un giuda autorizzata per poter visitare l’area. Le pareti e le grotte del Brandberg sono ricche di arte rupestre opera dei boscimani San – popolazione caratteristica della zona del Kalahari – risalenti a più di 2.000 anni fa. Il White Lady è di gran lunga il più noto. Esso raffigura un insieme di uomini ed animali. La Dama Bianca in realtà non è affatto bianca (è la figura che si trova in mezzo alle sagome umane) e probabilmente non è neanche una donna, ma secondo alcune interpretazioni rappresenta uno sciamano durante una danza rituale.

Donna boscimane San
San woman

Esplora altri luoghi della Namibia attraverso la mia gallery.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *